Seguici    
Accedi
 

L` ANIMAZIONE: LE ORIGINI

Nel 1908, a pochi anni dalle proiezioni dei primi film dei fratelli Lumière e di Georges Méliés al Grand Café di Parigi, Emile Courtet (Parigi 1857-1938), in arte Emile Cohl, realizza I duellanti, la prima breve sequenza di illustrazioni animate, e lo spettacolo cinematografico si arricchisce di un nuovo genere: il disegno animato. L`idea traeva origine, o meglio era lo sviluppo naturale, nell’epoca della cinematografia, della millenaria arte cinese del teatro d`ombre, con le sue figure in pergamena dipinta proiettate su un telo. Oppure della “lanterna magica”, primo proiettore di lastrine colorate inventato da Attanasio Kircher nel XVII secolo. Ma ciò che meravigliò il pubblico di Cohl era l’animazione, l’impressione del movimento data alle immagini in sequenza.
L’unità audiovisiva ripercorre le tappe principali della storia dell’animazione di immagini, dai disegni riprodotti dai cantastorie ambulanti con i primi rudimentali proiettori a candela fino ai cartoni animati di Walt Disney.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo