Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

L` INDUISMO

Il filmato, in bianco e nero, propone una panoramica sulla complessa realtà religiosa indiana. Si inizia dagli aspetti a noi occidentali più tradizionalmente noti dell`induismo, di cui è esempio la cerimonia in onore di Krisna, ricostruendo la genesi di una religione che vede la fusione tra credenze di popoli ariani ed altre di popolazioni originarie della stessa India. Una delle testimonianze più suggestive dell`evento religioso sono i templi: gli architetti in segno di umiltà e di rispetto alla divinità, oltre a rimanere anonimi, rinunciavano a porvi l`ultima pietra.
Commentando le immagini del maestoso tempio di Madurai, in onore di Siva, la voce fuori campo spiega che nei libri sacri, i Veda, sta scritto che esiste un unico dio supremo, Brahman, che si manifesta in tre divinità: Siva, Brahma e Visnù. Il rapporto di identificazione tra uomo e natura, caratteristico dell`induismo, è invece spiegato a partire da alcune immagini di vita dei campi. I contadini, attaccati alla loro terra, benché sia una terra avara, recitano i versi di un antico canto indiano.
La divisione in caste, peculiare di una struttura sociale che è anche religiosa, fa parte di una mentalità radicata. "Nella casta si vive, si nasce e si muore con rassegnazione" sottolinea la voce fuori campo, commentando i particolari di un giorno di festa che vede protagonisti i seguaci di Visnù, Siva e Khalì.
La parte finale del documentario contrappone due tra i tanti volti dell`induismo: la testimonianza di un guru himalaiano che predica l`unità superiore di tutte le religioni e una cerimonia dei paria, i reietti, che, per purificarsi, affrontano dolorosissime prove di umiliazione e mortificazione.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo