Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

L` OCCHIO: LA STRUTTURA

Nelle unità didattiche, tratte dal programma La macchina meravigliosa, del 1990, Piero Angela compie un fantastico viaggio all_%_interno del corpo umano, servendosi di modelli, effetti speciali, animazioni e fotografie realizzate con microscopio elettronico.
Il filmato analizza la struttura dell’occhio nei suoi diversi elementi, la cornea, l’iride, il cristallino e la retina. In particolare, vediamo da vicino l’iride, che ha la funzione di regolare l’apertura della pupilla, in base alla quantità di luce esterna, e che presenta molte strisce di colori accostati, la cui combinazione determina, come in un quadro astratto, il colore degli occhi.
Paragonando l’occhio ad una macchina fotografica, la cornea è la lente di protezione dell’obbiettivo, l’iride il diaframma, ed il cristallino la lente vera e propria, che mette a fuoco l’immagine. Grazie ad un ingrandimento, possiamo vedere gli strati che compongono il cristallino, una struttura elastica e resistente, che cambia curvatura ogni volta che mettiamo a fuoco un oggetto.
Nella parte finale dell’unità didattica, sono illustrate le anomalie che causano i più comuni difetti della vista, come la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo e la presbiopia.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo