Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

LA BOMBA ATOMICA. SECONDA GUERRA MONDIALE

In questa unità audiovisiva, Enzo Biagi intervista il fisico, vincitore del premio nobel nel 1959, Emilio Segré (Tivoli 1905 - La Fayette, California, 1989), il quale racconta i personaggi, le atmosfere e le situazioni che caratterizzarono l’ambiente scientifico creatosi a Los Alamos, laboratorio militare costruito nel deserto del New Mexico nel 1942, nel quale si compirono gli studi di fisica preliminari alla creazione della bomba atomica.
Gli scienziati, ingegneri e tecnici più importanti del mondo occidentale parteciparono agli studi nel “Sito Y” di Los Alamos, alternandosi dal marzo del 1943 per circa due anni, al fine di produrre l’ordigno più distruttivo mai creato. Il cosiddetto “Progetto Manhattan” ebbe come direttore scientifico lo scienziato americano Robert Oppenheimer, il quale scelse come suoi collaboratori, oltre a Segré, i migliori fisici internazionali: Neils Bohr, Victor Weisskopf, Enrico Fermi, Eugene Wigner, John von Neumann, Otto Frisch, Edward Teller, James Chadwick, Klaus Fuchs e altri ancora. Per via della segretezza del progetto, la vita degli abitanti della base militare era fortemente condizionata dalla mancanza di libertà loro imposta dal Pentagono al fine di evitare la fuoriuscita di informazioni.

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo