Seguici    
Accedi
 

La lettura? Un bisogno primario

 La lettura? Un bisogno primario
scarica il pdf dell'articolo scarica il pdf

 

“La lettura? Un bisogno primario” si intitola il progetto di formazione proposto dal Forum del libro e finanziato dal Centro per il Libro e la Lettura, in collaborazione con l’Università degli Studi Roma Tre e Biblioteche di Roma.

Si tratta di un momento centrale dell’attività che coinvolge in prima persona insegnanti, bibliotecari e operatori della filiera del libro in quanto recepisce le indicazioni e le aspirazioni di chi si adopera per l’educazione e la promozione della lettura proponendo una metodologia aderente agli obiettivi che si intendono realizzare.

Per diventare una pratica abituale, la lettura ha bisogno di essere promossa e sostenuta in famiglia, a scuola e sul lavoro. Ma soprattutto a scuola dal momento che l’istruzione ha un ruolo cruciale nel fornire ai ragazzi competenze trasversali. L’intervento mira quindi a formare/aggiornare quanti nei contesti educativi – in particolare nella scuola primaria – sono interessati a far diventare la lettura una pratica solida e quotidiana.

L’intervento formativo dunque vuole affiancare gli insegnanti, i bibliotecari e gli operatori culturali che lavorano nel territorio nella realizzazione di progetti di educazione e promozione della lettura, che abbiano un carattere permanente e che abbiamo chiamato ROMA CHE LEGGE.

Venerdì 6 dicembre, negli spazi messi a disposizione dall’Università degli Studi Roma Tre (Dipartimento di Scienze della Formazione), è in programma il sesto incontro con gli interventi del professor Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca, che parlerà di linguaggio, lettura e scrittura e della neurolinguista Valentina Bambini, dell’Università di Pavia, che interverrà su linguaggio e lettura nella prospettiva della neurolinguistica e dello sviluppo.

Tags

Condividi questo articolo