Seguici    
Accedi
 

La Macchina di Turing.

Concepita negli anni Trenta per rispondere al problema della decidibilità di David Hilbert, la Macchina di Turing (o MdT) è un congegno teorico per manipolare dati che scorrono su un nastro di lunghezza infinita, secondo uno schema stabilito di regole. Nonostante la (o grazie alla) sua semplicità, la Macchina di Turing è risultata importantissima non solo per i futuri sviluppi dell'informatica, ma anche come potente strumento logico per la teoria della calcolabilità e per lo studio della complessità degli algoritmi.
In questa puntata di MediaMente del 2 dicembre 1999, ci viene spiegato e illustrato nel dettaglio come funziona una macchina di Turing.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo