Seguici    
Accedi
 

La staffetta di Scrittura Creativa Bimed a Battipaglia

Il 19 ottobre 2017 siamo andati all’Istituto Comprensivo Guglielmo Marconi di Battipaglia per vedere come funziona la Staffetta di Scrittura Creativa Bimed (Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo). La Staffetta, giunta quest’anno alla sua quindicesima edizione, consiste nella collaborazione tra uno scrittore e classi di scuole diverse: lo scrittore dà un incipit e i ragazzi scrivono il seguito della storia. Si arriva a un racconto composto di una decina di capitoli, ognuno dei quali è frutto del lavoro di una classe.

A Battipaglia abbiamo incontrato la scrittrice Cristina Zagaria che ha letto l'inizio di “In un paese piccolo così”, seguita dagli interventi degli alunni di seconda media. L'insegnante, Margherita Farabella, ci ha poi illustrato la collaborazione tra l'Istituto Comprensivo Marconi e la Bimed, e il dirigente scolastico, Giacomina Capuano, ha spiegato l'idea di far coincidere l'inaugurazione dell'anno scolastico con l'iniziativa della Staffetta Creativa. È intervenuto anche Andrea Iovino, Presidente Bimed.

All’interno di ogni staffetta una scuola scrive il primo capitolo e passa il testimone alla seconda, che continua l’opera intrapresa, e così di seguito fino all’ultima scuola della staffetta. Ogni scuola ha circa dieci giorni di tempo per scrivere. Al termine della staffetta Bimed pubblica i racconti realizzati per la Collana “Raccontiadiecimilamani”.

Per ulteriori informazioni:

www.bimed.net

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo