Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

LA STANZA DI PICASSO. CAPIRE IL CUBISMO

La Stanza di Picasso è un progetto nato dalla Sezione didattica del Palazzo Reale di Milano, in occasione della mostra sul grande pittore spagnolo del 2001.
Creando una stanza colorata, deformata, obliqua, è stata data la possibilità ai bambini di entrare fisicamente nello spazio figurativo dell’arte del Novecento. E’ stato loro chiesto di sperimentare la visione vicina, un’esperienza ottica delle più semplici: accostarsi al viso del compagno fino quasi a toccarlo, osservandolo con un occhio solo. I bambini dovevano poi, a turno, scegliere il frammento del viso del compagno che avevano visto in modo deformato tra le varie sagome proposte.Tutte le forme erano tratte dai quadri di Picasso.
Alla fine ogni bambino riceveva un libretto, con alcune opere selezionate della mostra. Questa unità audiovisiva è rivolta a tutti i docenti che intendano spiegare la rivoluzione pittorica del Cubismo agli alunni più piccoli, utilizzando la modalità della visione ravvicinata.
Dopo l’esperienza vissuta, i bambini sono in grado di capire la decostruzione della figura umana compiuta da Picasso. La galleria di immagini che erano contenute nel libretto (scelte tra le più vicine alla sensibilità infantile) sono state riprese e raccontate come piccole storie da una voce fuori campo.

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo