Seguici    
Accedi
 

LA TEMPERATURA DEL CORPO UMANO. OMEOSTASI

Questa serie di unità audiovisive, realizzata da Rai Educational in coproduzione con l’UER (Unione Europea di Radiotelevisione), affronta i grandi argomenti delle scienze fisiche, chimiche, biologiche e matematiche con un linguaggio rigoroso e nello stesso tempo divulgativo.
L’unità spiega, attraverso la ricostruzione di un esperimento, in che modo la temperatura esterna fa sentire il suo influsso sul corpo umano. Secondo gli studiosi il diverso grado di temperatura presente nell’ambiente produce delle sensibili modificazioni della temperatura esterna del nostro corpo, mentre a parità di condizioni non avviene lo stesso per il grado di calore interno, che rimane inalterato.
Un secondo esperimento riguarda la situazione in cui il nostro corpo compie un’azione fisica. Quando si è in movimento l’energia termica sviluppata dai muscoli genera un innalzamento del grado di calore. Per impedire che la temperatura interna raggiunga dei livelli troppo elevati, l’energia termica in eccesso dovrà trovare un canale di sbocco. La pelle ha, in questo delicato meccanismo, un ruolo fondamentale. Quando il corpo è impegnato nel processo di perdita del calore, i capillari si dilatano per consentire un passaggio maggiore di sangue. La pelle diventa di colore rossastro, e il calore viene dissipato all’esterno per radiazione. Il sudore è un meccanismo fondamentale di raffreddamento del corpo. Attraverso l’evaporazione viene sottratta energia termica alla pelle. Di conseguenza il corpo può raffreddarsi velocemente.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo