Seguici    
Accedi
 

LA VITA NELLO SPAZIO. LA VITA DELL‘UOMO E IL COSMO

Nel filmato, tratto dall’Enciclopedia multimediale delle scienze filosofiche, John Archibald Wheeler, professore emerito di fisica all_%_Università di Princeton, in un’intervista del 1989, illustra l_%_evoluzione delle teorie e delle ipotesi cosmologiche, prima e dopo Keplero.
In seguito alla scoperta dei buchi neri, sono sorti parecchi interrogativi e le opinioni in merito si sono moltiplicate. Per esempio, dov_%_è la massa che fa sì che il sole stia in orbita? Soltanto una frazione di questa massa è visibile sotto forma di stelle, ma deve esserci anche una materia nascosta, che mantiene in orbita il sole.
Wheeler lo chiama "mistero della massa mancante". Nella sua teoria dell_%_universo "partecipante", sostiene, poi, l_%_importanza dell_%_osservatore nello schema generale dell’universo.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo