Seguici    
Accedi
 

LE AURORE BOREALI: COME SI FORMANO. L`UNIVERSO DELLA MECCANICA

Nella serie L`Universo della Meccanica si ripercorre la storia delle leggi della meccanica, dalle intuizioni di Galileo (Pisa 1564 - Arcetri, Firenze 1642) alla teoria della relatività.
L’unità audiovisiva si apre con la descrizione di una carica elettrica in movimento all’interno di un campo magnetico. Questa è soggetta ad una forza perpendicolare alla direzione di moto, detta "forza di Lorentz". L’effetto che ne risulta è una variazione della traiettoria della carica e non un cambiamento dell’intensità della velocità. L’insieme delle cariche provenienti dal Sole, dette "vento solare", è imbrigliato dal campo magnetico terrestre, al di sopra dell’equatore, in zone chiamate fasce di Van Allen. Le particelle cariche scendono a spirale verso i poli magnetici dando luogo alle "aurore boreali e australi". Questo fenomeno, oltre ad affascinare per le spettacolari bande di luce colorata che genera, ci protegge anche da radiazioni che altrimenti non avrebbero permesso il nascere della vita sulla Terra. L’unità termina con spettacolari immagini delle aurore.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo