Seguici    
Accedi
 

LENI RIEFENSTHAL: LA FOTOGRAFA. PERSONAGGI

Leni Riefensthal (Berlino, 1903 - Pöcking, 2003), la regista e fotografa centenaria di cui parla questa unità, è una figura controversa, per via dei suoi legami con Hitler e della collaborazione prestata al regime nazista.
Leni Riefenstahl all`epoca era una giovane, bella e ambiziosa attrice e regista. La politica non la interessava, non ne capiva molto.
Hitler la affascinava, non tanto per le sue idee politiche, ma per la forza di volontà che sembrava emanare e anche per il carattere teatrale e monumentale delle sue manifestazioni che, soprattutto dopo la presa del potere, costituivano dei giganteschi spettacoli.
Per lei il nazismo era fondamentalmente un fenomeno estetico. Nacquero così i suoi celebri film documentari, con immagini splendide e impressionanti che glorificano il partito nazista, suscitando spesso sia ammirazione che spavento.
Oltre al cinema la Riefenstahl coltivò l`interesse per la fotografia, fortemente alimentato da un viaggio in Africa, nel Sudan in particolare. Qui conobbe la tribù dei Nuba. Per ritrarli ritornò spesso nel continente, rimanendovi per mesi, fino a pubblicare tre volumi fotografici.
Delle tribù africane la colpivano il legame quasi magico con la natura, i loro colori, i corpi e gli ornamenti. Solo successivamente il suo interesse si spostò sui fondali marini, di cui rimangono magnifiche e luminose immagini di coralli.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo