Seguici    
Accedi
 

LEONIDA REPACI: IL RAPPORTO CON ANTONIO GRAMSCI

Durante la testimonianza tratta dalla serie Incontri del 1973, lo scrittore e pittore Leonida Repaci (1898 - 1985) ricorda l`incontro che ebbe a Torino con Antonio Gramsci, il quale gli fece capire che la questione meridionale sarebbe stata la questione capitale della società italiana e per tale ragione sarebbe stata necessaria un`alleanza tra operai del nord e contadini del sud.
Con altri comunisti, quali Alfonso Leonetti, Gustavo Comollo e Nicola Cilla, Repaci rievoca la nascita della rivista gramsciana "L`Ordine Nuovo" nel 1920, ricordando le straordinarie serate in cui poteva capitare di incontrare Gobetti e Togliatti, Gramsci e Croce. Riassume inoltre alcuni aspetti del carattere dei compagni di allora, come Pia Carena, la precisione persino maniacale di Gobetti, critico teatrale e propugnatore della rivoluzione liberale, la nascita dei consigli di cascina, destinati, nell`idea di Gramsci, a percorrere le orme dei consigli di fabbrica.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo