Seguici    
Accedi
 

Lisa Ginzburg, Buongiorno, mezzanotte, torno a casa

Vivere in un paese straniero significa fare i conti con il sentimento della nostalgia. Se il lavoro ci tiene lontani è più semplice accettare l’esilio, ma quando siamo noi a scegliere di non tornare? Lisa Ginzuburg analizza la condizione dello spaesamento tra la creatività che trova alimento dalla distanza e il dolore di sentirsi lontano dai propri luoghi oltre che dai propri cari. Buongiorno, mezzanotte, torno a casa, pubblicato dalle edizioni Italosvevo è anche una rassegna letteraria sui libri che raccontano la lontananza, a partire dal classico dei classici, l’Odissea, molto amato dall’autrice.

 

 

 

 

Lisa Ginzburg è nata a Firenze, vive e lavora a Parigi. Tra i suoi libri: Colpi d’ala (Feltrinelli, 2006), Malìa Bahia (Laterza, 2007), Per amore (Marsilio, 2016), Spietati i mansueti (Gaffi, 2016).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo