Seguici    
Accedi
 

LO SPETTRO ELETTROMAGNETICO. L‘UNIVERSO DELLA MECCANICA

L'Universo della Meccanica è il titolo di una serie di unità didattiche che ripercorrono la storia della meccanica, dalle intuizioni di Galileo (1564-1642) alla teoria della relatività.
L'audiovisivo illustra il principio della rifrazione, ossia della luce che penetra in un vetro e compie una curva. Secondo la celebre definizione di Isaac Newton (1642-1727), la luce è formata da particelle che attraversano il vuoto in linea retta. Per comprendere il fenomeno della rifrazione, cioè della curvatura della luce, l’unità illustra il rapporto tra luce e materia in relazione alla gravità. Il fisico olandese Christiaan Huygens (1629-95), opponendosi a Newton, descrisse la luce non come composta da particelle, bensì da onde. Questo concetto è stato poi ritenuto corretto dalla comunità scientifica, che ha accettato la definizione di Huygens secondo cui un’onda è una perturbazione che si propaga da un punto ad un altro.
L’unità descrive le diverse tipologie di onde. Quelle che hanno una lunghezza ridotta, per esempio le onde elettriche, diventano luce visibile creando uno spettro che va dal rosso al viola; quelle che hanno una lunghezza ancora più corta vengono definite raggi ultravioletti e sono assorbiti e neutralizzati dall’ozono. Infine esistono onde ancora più corte, come i raggi x e i raggi gamma.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo