Seguici    
Accedi
 

LONTRA, GUFO, MARTIN PESCATORE.

L’unità audiovisiva documenta, attraverso affascinanti immagini, le abitudini comportamentali e le caratteristiche fisiche di quattro diversi animali: l’elefante, la lontra, il gufo e il martin pescatore.
Dell’elefante si illustrano in particolare le proprietà della sua proboscide, con la quale il pachiderma mangia, beve, si lava e respira. Alcuni bambini sono invitati a provare a fare le stesse cose con il loro piccolo naso, sortendo buffi risultati. L’elefante è un grande mammifero erbivoro appartenente all’ordine dei proboscidati, e il suo habitat ideale è costituito dalle fitte foreste tropicali e della savana, dove vive in gruppi rigidamente gerarchici ma molto solidali.
Alla famiglia dei mustelidi appartiene invece la lontra, carnivoro di medie dimensioni che conduce una vita strettamente legata all’acqua, ambiente cui l’anatomia della lontra si adatta perfettamente. Il suo habitat è infatti rappresentato da fiumi, laghi e paludi dell’Europa meridionale e dell’Asia.
Il gufo è un rapace notturno: possiede un fitto piumaggio screziato che gli permette di non essere facilmente individuabile di giorno. Si tratta di una specie paleartica di cui non è facile individuare la distribuzione, anche se il gufo comune è noto per prediligere le zone alpine e prealpine.
Infine il martin pescatore, appartenente all’ordine dei coraciformi, trova il suo habitat vicino ai corsi d’acqua dolce e i laghi, dove può trovare cibo in abbondanza attraverso la sua raffinata tecnica di pesca. È diffuso in tutta l_%_Europa centrale e meridionale, e lo si trova molto facilmente nel nostro paese.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo