Seguici    
Accedi
 

Madre Teresa e le strade di Calcutta

Nasce a Skopje, in Macedonia, Anjeza Gonxhe Bojaxhiu, passata alla storia come Madre Teresa di Calcutta: Albanese di nascita, indiana di cittadinanza”, si è  definita lei stessa. Lascia la sua casa a 18 anni per seguire la sua vocazione di missionaria. Entra nell’ Istituto delle suore di Loreto e svolge parte del suo noviziato in Irlanda. Nel 1931, prende i voti, assume il nome di Madre Teresa e parte alla volta dell’India. Colpita dalla drammatica povertà in cui versa la popolazione, fonda nel 1948, la comunità delle Missionarie della carità. E’ il frutto di una profonda riflessione e di quella che, nei suoi appunti, ha indicato come la chiamata nella chiamata . Così, avvolta nel suo sari bianco bordato di azzurro, indossato per la prima volta il 17 agosto 1948, si metterà al servizio dei poveri tra i poveri, sino alla fine della sua vita, nel 1997. Premio Nobel per la Pace nel 1979, Giovanni Paolo II la proclama Beata nel 2003.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo