Seguici    
Accedi
 

Marco Belpoliti: Primo Levi è attendibile perché è un grande scrittore

Intervista al saggista e scrittore Marco Belpoliti, realizzata da Rai Filosofia durante la 2^ edizione del Kum! Festival, manifestazione diretta da Massimo Recalcati, tenutasi dal 18 al 21 ottobre 2018 presso la Mole Vanvitelliana di Ancona.

 

Nel filmato Marco Belpoliti parla delle sue curatele per l'editore Einaudi delle opere complete di Primo Levi, e in particolare della qualità della sua scrittura, sostiene infatti Belpoliti che "Primo Levi è attendibile perché è un grande scrittore".

 

Marco Belpoliti, saggista e scrittore, collabora con La Repubblica, l’Espresso; insegna Critica letteraria e Letterature e arti visive presso l’Università di Bergamo, con Elio Grazioli dirige la collana “Riga” presso Marcos y Marcos; è condirettore della rivista e casa editrice nel web www.doppiozero.com . Tra i suoi libri più recenti: “Diario dell’occhio” (Le Lettere, 2008), “Il tramezzino del dinosauro” (2008), “Il corpo del capo” (2009), “Pasolini in salsa piccante” (2010), “La canottiera di Bossi” (2012), “Da quella prigione. Moro, Warhol e le Brigate Rosse” (2012), “Primo Levi di fronte e di profilo” (2015), “L’età dell’estremismo” (2014), “La strategia della farfalla” (2016), “La prova” (2017) per Guanda; “Camera straniera. Alberto Giacometti e lo spazio” (2012), “Il segreto di Goya” (2013) per Johan & Levi. Ha curato la nuova edizione delle “Opere complete” di Primo Levi in tre volumi (2016 e 2018) per Einaudi.

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo