Seguici    
Accedi
 

Matteo Motolese: lo spazio, il tempo, la lingua nelle Città invisibili

Nel libro Le città invisibili Italo Calvino attua una sospensione del tempo giocando attraverso l’imitazione del suo modello, Il Milione di Marco Polo.

 

Matteo Motolese insegna Linguistica italiana alla Sapienza Università di Roma. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo