Seguici    
Accedi
 

MICHAIL GORBACIOV: IL CULTO DELLA PERSONALITÀ. L`ETÀ DI STALIN

In questa unità Michail Gorbaciov, intervistato dal giornalista Arrigo Levi, esprime le sue opinioni su Stalin, considerato persona malvagia e dura ma, a differenza di quanto riteneva Krusciov, non folle. La maggior parte dei giovani e della società russa cominciò a capire cosa si nascondeva dietro al culto della personalità di Stalin solo dopo la morte del dittatore e con l`avvento al potere di Krusciov.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo