Seguici    
Accedi
 

MICHAIL GORBACIOV: IL TERRORE. L`ETÀ DI STALIN

Il giornalista Arrigo Levi, intervista, in studio, Michail Gorbaciov, primo ministro sovietico dal 1985 al 1991, iniziatore del processo storico-politico della “trasparenza e ristrutturazione economica” chiamato Glasnost e Perestrojka .
Argomenti della conversazione sono i principali avvenimenti della Russia contemporanea, dalla rivoluzione di ottobre alla dittatura di Stalin, dalla guerra fredda alla caduta del comunismo. Gorbaciov ricorda che durante la dittatura stalinista, il regime manipolava l’informazione; per questo motivo il popolo russo era convinto che le condanne di tradimento emesse nei processi degli anni Trenta fossero giuste.
Nelle famiglie di tanti cittadini russi erano accaduti episodi inquietanti, e lui stesso, all’età di solo otto anni, aveva ascoltato direttamente dalla voce del nonno, militante comunista, il resoconto delle torture cui era stato ingiustamente sottoposto.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo