Seguici    
Accedi
 

MILANO: DA CAPITALE DELL`INDUSTRIA A CITTÀ DEL TERZIARIO

Il filmato, tratto da un’inchiesta del giornalista Corrado Stajano, del 1988, ricostruisce, attraverso le interviste ad alcuni protagonisti, i sostanziali mutamenti dell’economia milanese, intervenuti negli ultimi decenni del Novecento, con l’espansione di nuovi settori, che gradualmente prendono il posto della tradizionale realtà industriale.
L’argomento è introdotto da un’intervista a Piero Bassetti, all’epoca Presidente dell’Unione italiana delle Camere di commercio, sulla nuova realtà economica cittadina, il cui cuore si trova ormai nel terziario avanzato, costituito da settori come la finanza, le banche, l’informazione, la telematica, i nuovi media, la moda ed il design. Seguono le interviste a tre protagonisti della nuova realtà: lo stilista Gianni Versace parla dell’industria della moda e delle difficoltà personalmente incontrate, come meridionale, per farsi strada a Milano; Sergio Siglienti, al tempo amministratore delegato della Banca Commerciale, descrive le trasformazioni avvenute nel settore bancario ed il ruolo del capoluogo lombardo; Guido Rossi, professore di diritto commerciale all’Università di Milano, analizza la complessiva situazione economico-finanziaria della “capitale economica” italiana.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo