Seguici    
Accedi
 

MOBILIERI E DESIGNER. LEZIONI DI DESIGN

La scheda storica introduttiva mostra immagini degli anni Cinquanta e dei primi mobili di serie, soprattutto per la cucina. I giovani architetti si esprimono in modi nuovi e innovativi. Tra i più geniali esponenti di questa generazione, si ricordano Franco Albini, Ignazio Gardella, Luigi Caccia Dominioni, Vico Magistretti, Ettore Sottsass, i fratelli Castiglioni, Marco Zanuso, il gruppo BBPR (Banfi, Belgioioso, Peressutti e Rogers). Ognuno elabora uno stile personale, spesso collaborando con aziende che proprio negli stessi anni iniziano la loro avventura produttiva. Lontani dal nucleo lombardo, agiscono altri personaggi come Roberto Mango a Napoli, Carlo Mollino a Torino, Carlo Scarpa a Venezia. L`unità propone testimonianze e ricordi di alcuni di loro.
Ospite in studio di Ugo Gregoretti è Maddalena De Padova, fondatrice insieme al marito Fernando della famosa ditta di mobili. Racconta gli inizi della sua attività, alla fine degli anni Cinquanta, che coincidono con l`apertura di un negozio nel centro di Milano. Importando idee e spunti da altri Paesi, come Danimarca e Stati Uniti, De Padova diventa in poco tempo punto di riferimento per i giovani designers. In studio sono presenti alcuni mobili nati da questa collaborazione: la sedia "Silver" (1989) di Vico Magistretti, la poltrona "Fiorenza" (1955) di F. Albini e F. Helg, il tavolino "Mimmate" (1993) di Achille Castiglioni. La scheda tecnica finale riguarda la produzione oggi della poltrona "Lady", disegnata nel 1951 da Marco Zanuso e ancora attualissima nelle sue linee.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo