Seguici    
Accedi
 

Napoli: 1799, la vita breve della Repubblica

L'intervista dell'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche a Gerardo Marotta (Napoli 1927-2017) rievoca le convulse vicende della Repubblica giacobina napoletana, tra il gennaio del 1799 e il massacro finale avvenuto nel mese di giugno dello stesso anno. 
Marotta si sofferma sull`intensa attività legislativa promossa dal governo repubblicano, in particolare sul progetto costituzionale elaborato da Mario Pagano, ancora oggi ritenuto da molti giuristi più avanzato della stessa Costituzione francese.
La domanda fondamentale si pone è: la Rivoluzione napoletana del 1799 fu davvero una "rivoluzione passiva", come scrisse Vincenzo Cuoco? Oppure fu il primo pezzo di "storia nostra", italiana, come sostenne Benedetto Croce?

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo