Seguici    
Accedi
 

Olimpiadi di Filosofia: si è conclusa la XXIV edizione

 Olimpiadi di Filosofia: si è conclusa la XXIV edizione

Si è conclusa venerdì 15 aprile a Roma, presso la Sala della Comunicazione del MIUR in Viale Trastevere, la XXIV edizione delle Olimpiadi di Filosofia, svolta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

La gara è stata vinta da Agostino Onelio Pigozzi del Liceo Giorgio Asproni di Nuoro (l’intervista al vincitore è sul nostro sito all’indirizzo:

www.raiscuola.rai.it/articoli/olimpiadi-di-filosofia-2016-il-vincitore-agostino-onelio-pigozzi/33085/default.aspx


La competizione si propone, sin dalla sua istituzione, gli obiettivi di valorizzare il merito degli studenti e di promuovere in tutti i giovani il pensiero critico, quale antidoto a ogni forma di dogmatismo e fanatismo, a favore dei valori di libertà, eguaglianza, solidarietà.

La manifestazione, promossa dal MIUR - Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, ha registrato nell’anno scolastico in corso la partecipazione di oltre 350 istituti nelle venti Regioni italiane, di centinaia tra dirigenti e docenti, e di oltre 9400 studenti impegnati anche con attività formative di approfondimento dei contenuti filosofici e delle tecniche di scrittura.
Inoltre l’adesione delle scuole italiane all’estero, grazie alla collaborazione con il MAECI - Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese, da un lato conferma il carattere sovranazionale delle Olimpiadi di Filosofia, competizione tra le discipline umanistiche a prevedere la fase internazionale, dall’altro favorisce la diffusione della lingua italiana nel mondo attraverso lo studio della filosofia.

Il crescente successo dell’iniziativa sta nel convinto coinvolgimento di quanti tra dirigenti, docenti, studenti, interpretano e praticano la scuola come laboratorio permanente di ricerca, sperimentazione, innovazione didattica nonché di educazione alla cittadinanza attiva dentro e fuori le mura scolastiche.

Su tali presupposti si è svolta svolge anche la Finale Nazionale, con 88 finalisti, selezionati nelle gare d’istituto e regionali, che si sono cimentarti nell'elaborazione del saggio filosofico o in lingua italiana o in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo).


Alla cerimonia di apertura sono intervenuti i rappresentanti istituzionali del MIUR, del MAECI, dell’UNESCO, della Società Filosofica Italiana, del CNR, della Fédération Internationale des Sociétés de Philosophie e di Rai Cultura.
Il filosofo Remo Bodei ha tenuto una lectio magistralis dal titolo: “I paradossi del tempo”.

Due dei vincitori infine saranno ammessi a parteciperare all’International Philosophy Olympiad, organizzata in Belgio a Ghent dal 12 al 15 maggio.

Per tutte le altre informazioni sulla XXIV edizione delle Olimpiadi di Filosofia: 


www.philolympia.org/

Inoltre sul portale della Società Filosofica Italiana  l’appello per la salvaguardia dell’insegnamento della Filosofia nelle scuole e nelle Università italiane all'indirizzo:

www.sfi.it/255/appello_per_la_filosofia.html
 

Tags

Condividi questo articolo