Seguici    
Accedi
 

Paolo Galluzzi: il Sidereus nuncius di Galileo Galilei

Paolo Galluzzi, professore di Storia della scienza e Direttore dell’Istituto e Museo Nazionale di Storia della scienza di Firenze, intervistato al Festival della Filosofia di Modena 2017 “Le forme del creare”, parla del Sidereus nuncius (Il messaggero celeste) di Galileo Galilei, pubblicato nel 1610 e tema della sua lezione al Festival.
In questo libro Galileo riportava le prime osservazioni astronomiche compiute con il cannocchiale, strumento che egli per primo aveva rivolto verso il cielo, che dimostravano che l'uomo non era più al centro della creazione, provocando uno sconvolgimento senza precedenti nel mondo scientifico, religioso, filosofico dell'epoca.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo