Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Parmenide: la scuola eleatica.

Cos`è l`intero? Cosa c`era prima della genesi del mondo? A queste domande ha cercato di rispondere Parmenide (Elea, VI-V secolo a.C.), da molti considerato il fondatore della metafisica occidentale, ossia di un’indagine filosofica tesa alla conoscenza dell’essere in quanto essere. Mentre per i filosofi ionici la verità era appannaggio degli dei, per l’Eleate l`uomo può accedere alla verità, che coincide con l’essere eterno, ingenerato e unico e che può essere colta solo attraverso una ragione autonoma e scevra da ogni condizionamento della sensibilità e dell’opinione.
Su questa svolta, assolutamente radicale rispetto alla prospettiva prettamente fisica dei physiologoi, intervengono Hans-Georg Gadamer (Marburgo, 1900 – Heidelberg, 2002), padre dell’ermeneutica contemporanea, e Giovanni Pugliese Carratelli (Napoli, 1911), professore di storia della storiografia greca alla Scuola Normale di Pisa. Quest`ultimo si sofferma, inoltre, sulla storia della città di Elea e sulla nascita della scuola eleatica.

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo