Seguici    
Accedi
 

Remo Bodei. La teoria della crescita qualitativa di Fritjof Capra

Il filosofo Remo Bodei, intervistato in occasione della Lectio magistralis “Trasformazioni del lavoro. Macchine, intelligenza artificiale, educazione”, dedicata a Gerardo Marotta, fondatore dell'Istituto italiano per gli Studi Filosofici, a un anno dalla scomparsa, parla della teoria della crescita qualitativa del fisico austriaco Fritjof Capra, alternativa alla decrescita felice di Serge Latouche.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo