Seguici    
Accedi
 

SAN LEUCIO: STORIA E DESCRIZIONE. UTOPIE URBANISTICHE

Il nome di San Leucio, località a pochi chilometri dalla Reggia di Caserta, è legato alla creazione di una colonia serica da parte di Ferdinando IV, che, nel Settecento, trasformò una lussureggiante riserva di caccia da luogo esclusivo in un esperimento sociale e produttivo di grande rilievo storico. Ferdinando IV ideò inoltre un ambizioso, e mai relizzato, progetto urbanistico, "Ferdinandopoli", che prevedeva l`allargamento territoriale della colonia, fino a formare una vera e propria grandiosa "città operaia" gravitante attorno all’industria serica.
L`unità didattica ci mostra il Belvedere, vale a dire il Palazzo dei principi di Acquaviva, che Ferdinando volle trasformare in "edificio della seta" e che ancora oggi è il simbolo dell`ex sito borbonico. Recentemente restaurato, il Belvedere, con le sue sale affrescate, i suoi giardini e le sue fontane, è un luogo di incantevole e signorile bellezza.
L`audiovisivo si chiude con una riflessione sulle cause della crisi in cui versa oggi la comunità di San Leucio.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo