Seguici    
Accedi
 

Scienza e tecnologia

A Venezia, dal 21 al 23 settembre 2005, si è tenuta la Prima Conferenza Mondiale “The Future of Science”, organizzata a Venezia dalla Fondazione Umberto Veronesi in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini e la Fondazione Tronchetti Provera. La relazione tra “Scienza e Tecnologia” costituisce uno degli argomenti chiave della sessione dedicata al rapporto tra “Scienza e Potere”. Al centro del confronto tra scienziati e filosofi, temi da sempre dibattuti come il valore, le finalità e i limiti della scienza e della tecnologia. Tra gli studiosi intervenuti, il filosofo Emanuele Severino ha sottolineato il legame tra filosofia, scienza e potere della tecnica.

Per “Magazine” Luciano Onder intervista il dottor Antonello Pasini, ricercatore dell’Istituto sull’Inquinamento Atmosferico del CNR, sulle cause dell’aumento delle temperature medie globali. Inoltre, Federico Pedrocchi, giornalista scientifico, parlerà di Geo 600, il laboratorio anglo-tedesco per il rilevamento delle onde gravitazionali.
Per “Il mondo degli animali”, “La forza del gruppo”. Il parco di Manyara in Africa ospita, nei suoi 100 chilometri quadrati di savana e foresta, diverse specie animali. Fra questi, i bufali africani che, con la loro organizzazione sociale, sono un modello esemplare da emulare. La loro divisione dei ruoli, in un perfetto schema gerarchico all’interno del branco, ne garantisce la sopravvivenza al riparo dai rischi e le insidie della savana.
Per “Mondo”, “Specie da immortalare”. Fino a qualche tempo fa Susan Middleton si occupava di fotografare oggetti rari nei musei. Anche David Liittschwager è un fotografo. Un fotografo di moda di New York. Almeno fino a qualche anno fa. Oggi, i due girano per le strade degli Stati Uniti alla ricerca di specie in via di estinzione. È il loro modo per “immortalare” animali e piante che rischiano di non esistere più. Un modo per lasciarli in eredità a quanti potrebbero non vederle mai. Ma anche un modo per portare a conoscenza del grande pubblico quello che è il mondo meraviglioso e variegato della natura. Quello che oggi, più che mai, ha bisogno di essere salvaguardato.
Per “Dizionario”, l’astronomo Massimo Capaccioli ci parlerà dei “Pianeti”.
La “Pillola” di Explora Web di questa settimana è dedicata alla “Conservazione”.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo