Seguici    
Accedi
 

SENZA PAROLE UN ANNO DOPO

Il documentario ripercorre ad un anno di distanza i luoghi e i personaggi del dopo omicidio Fortugno a partire dalla ribellione dei ragazzi di Locri. Per capire che cosa è cambiato o cosa è rimasto invariato in una terra oppressa dalla presenza della malavita organizzata. Ne parliamo con: Aldo Pecora, studente universitario fuori sede alla facoltà di Giurisprudenza alla Sapienza di Roma, Mimma Bisurgi, dirigente scolastico del liceo scientifico Zaleuco, Enzo Ciconte, docente di storia della criminalità organizzata all’Università Roma Tre, consulente della commissione parlamentare antimafia, Nicola Gratteri, sostituto procuratore di Reggio Calabria, Agazio Loiero, presidente della regione Calabria, Domenico Mandarano, del forum per la resistenza e la verità.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo