Seguici    
Accedi
 

Storia dei numeri

Una delle conquiste più importanti dell’uomo è senza dubbio la scrittura dei numeri. Poiché i numeri sono infiniti, non si può avere un simbolo per ogni numero. Perciò sono stati inventati, in tempi diversi e in popolazioni diverse, molti sistemi di numerazione. Nel corso della puntata, Luciano Onder ne discuterà con gli ospiti in studio.

Per “Magazine” intervista al prof. Gino Roncaglia, docente di Informatica applicata alle discipline umanistiche presso l’Università degli Studi della Tuscia, sul commercio di film on line, mentre il dott. Giorgio Rivieccio, direttore del mensile “Newton”, ci parlerà di una ricerca di alcuni scienziati australiani che ha confermato l'esistenza di un legame fra gengive malate e crisi cardiache, dimostrando che un'adeguata terapia reduce il rischio di ictus.
Per “Il mondo degli animali” andrà in onda il documentario “Giganti a rischio”. Le acque dell’Alaska sud orientale sono la fonte di vita per le megattere, le balene dalle grandi ali, le pinne dorsali bianche che le caratterizzano. Explora ci guiderà alla scoperta di questi cetacei, la specie più studiata e purtroppo, a causa della barbarica caccia di cui è stata vittima fino alla fine degli anni Settanta, oggi a rischio di estinzione.
Per “Eventi” “Scienza e comunicazione”. Dal 21 al 23 settembre 2005 si è tenuta a Venezia, nell’isola di San Giorgio Maggiore, presso la fondazione Giorgio Cini, la Prima Conferenza Mondiale sul futuro della scienza. I progressi in ambito informatico hanno prodotto cambiamenti radicali nel nostro modo di comunicare e di informare. L’uso dei computer ormai dilagante, la convergenza multimediale, le nuove tecnologie permeano le nostre vite, ma con quali risultati? Quale sarà il futuro di Internet? A questi e ad altri importanti quesiti cercano di dare una risposta Vinton Cerf, uno dei padri fondatori di Internet, Zhores Alferov, e Adi Shamir.
Per “Istituti di ricerca” il filmato “Adriatico: un mare da scoprire”. Una motonave del CNR varata nel maggio 2001 è adibita alla ricerca oceanografica, l’unica in Italia. Explora in viaggio nel mare Adriatico dove, per circa 200 giorni l’anno, naviga questo laboratorio marino per studiare innovative tecniche di pesca e la biologia delle specie. In compagnia dei biologi del CNR e dei pescatori, ammireremo la danza sottomarina delle diomedee, uccelli marini abili nella pesca in immersione, e capiremo come i ricercatori studiano gli stock ittici. Un giornata al fianco della scienza e tecnologia della pesca d’altura.
Per la rubrica “MIUR informa” “Navigazione satellitare, TLC e medicina”. Il Piano Aerospaziale Nazionale 2006-2008, recentemente approvato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dedica particolare attenzione ai progetti europei di navigazione (Galileo), di telecomunicazione (Artes) e al settore della medicina aerospaziale, supportati dall’Agenzia Spaziale Italiana.
Per “Il nostro pianeta” verrà trasmesso “Nube ardente”. Rivivremo con Explora l’eruzione esplosiva più violenta che si sia mai verificata: quella di Mount S. Helens, nella catena montuosa “Cascade Range”. Il 18 maggio 1980, quella che era stata un’enorme distesa verde di foresta immacolata, limpidi corsi d’acqua di montagna e laghi tranquilli si è trasformata in una terra desolata coperta da cenere grigia, distese di vapore di pomice, aride colate di fango e detriti di valanghe.
La “Pillola” di Explora Web di questa settimana è dedicata alle “Forme di vita”.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo