Seguici    
Accedi
 

STORIA DEL VALZER: IL CLASSICISMO VIENNESE

Questo ciclo di unità è tratto da un programma televisivo del 1965, condotto dal compositore e critico musicale di origine rumena Roman Vlad, che racconta, in tono colloquiale, la storia e l`evoluzione del valzer.
Molto probabilmente fu Joseph Haydn il primo compositore ad utilizzare esplicitamente, nella partitura di una sonatina del 1765, il termine “valzer”, il cui uso, fino a quel momento, non era stato troppo distinto da quello dei termini “ländler” e “danza tedesca”. Vlad presenta una panoramica di illustri autori di valzer: Mozart, Haydn, Beethoven, Schubert. Egli ricorda che spesso queste musiche venivano commissionate dai sovrani viennesi per i balli di corte.
L’unità è completata dall`ascolto di cinque brevi valzer eseguiti in studio da un violoncello e due violini: tre di Mozart (Il valzer del canarino, Il suonatore di organetto, Il viaggio in slitta); uno di Haydn e uno di Beethoven.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo