Seguici    
Accedi
 

Tarciso Lancioni. Il Progetto BRIGHT

 

AREZZO, CALCI, CASCINA, COLLE DI VAL D’ELSA, FIRENZE, GROSSETO, LIVORNO, LUCCA, PISA, PONTEDERA, PORTOFERRAIO (ISOLA D’ELBA), PRATO, SIENA, VIAREGGIO

L’acronimo BRIGHT significa “Brilliant Researchers Impact on Growth Health and Trust in research” (I ricercatori di talento hanno un impatto sulla crescita, la salute e la fiducia nella ricerca), a simboleggiare l’aspetto positivo dell’attività di ricerca e divulgare un messaggio di fiducia al grande pubblico.

Il progetto BRIGHT, dcome ci spiega in questa intervista Tarciso Lancioni, responsabile scientifico dell'Università degli Studi di Siena , è volto a migliorare la visibilità e la percezione del lavoro dei ricercatori tra la cittadinanza della Regione Toscana, in contemporanea con tutte le iniziative europee della Notte dei Ricercatori (the European Researchers’ Night – ERN).

BRIGHT porterà i ricercatori nelle strade del centro storico delle molte città coinvolte, e aprirà le porte dei laboratori ai cittadini. Essi potranno quindi parlare con i ricercatori, apprezzarne la competenza e la passione, e ascoltare dalle loro parole l’impatto positivo che i risultati delle loro ricerche hanno sulla qualità della vita. “I ricercatori migliorano la tua vita!” è il principio guida che nasce dalla passione, dall’entusiasmo e dall’impegno tenace e quotidiano dei ricercatori e come ciò contribuisce al benessere di tutta la popolazione.
 

Partner consorzio: Università degli Studi di Siena, Università di Pisa, Università degli Studi di Firenze, Università per Stranieri di Siena, Scuola Superiore di Studi Universitari E di Perfezionamento Sant'Anna, Scuola Normale Superiore, Scuola IMT (Istituzioni, Mercati, Tecnologie) Alti Studi di Lucca

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo