Seguici    
Accedi
 

Toolbox II - Musica - Il trasformismo in musica

Dal 1829 la musica non è più soltanto classica, ma si traveste e diventa natura, e con Vivaldi, ad esempio, si traveste da stagioni come la primavera o da pioggia, mentre gli strumenti diventano animali: il flauto si traveste da uccel di bosco, l’oboe si traveste da anatra, il clarinetto si traveste da gatto e il fagotto diventa “nonno” in “Pierino e il Lupo”. Arturo Brachetti, trasformista italiano per eccellenza, ci mostra poi come fare il giro del mondo con un semplice cappello.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo