Seguici    
Accedi
 

U.MANO, Arte e scienza: antica misura, nuova civiltà

 U.MANO, Arte e scienza: antica misura, nuova civiltà

La mano umana  in vari momento della nostra storia e della cultura, dal Rinascimento alla contemporaneità, con uno sguardo alle sfide del futuro. Sarà l'oggetto delle indagini di U.MANO, Arte e scienza: antica misura, nuova civiltà, la nuova mostra in esposizione al Centro Arti e Scienze Golinelli dal 20 novembre 2019 al 9 aprile 2020. Le mani, che da un lato rimandano il pensiero alle origini dell’umanità e allo sviluppo del linguaggio, del simbolico e della tecnologia, sono il primo strumento grazie a cui apprendiamo,  sperimentando attraverso l’errore e formalizzando procedure attraverso la stesura di algoritmi. 

Un progetto di Fondazione Golinelli, a cura di Andrea Zanotti con Silvia Evangelisti, Carlo Fiorini, Stefano Zuffi.   


PERCORSO ESPOSITIVO
I maestri del passato dialogano con il presente attraverso installazioni, esperienze di realtà aumentata, rimaterializzazioni, innovazioni robotiche applicate e postazioni interattive. Da Caravaggio a Guercino, da Carracci al Pistoletto, i visitatori compiono un viaggio unico e irripetibile tra passato, presente e futuro. La riflessione sul tema della mano consente così di indagare il ruolo dell’uomo in un presente dominato dalla tecnologia. 

PROPOSTE DIDATTICHE
Fondazione Golinelli propone alle scuole una fruizione della mostra attraverso percorsi didattici e formativi appositamente studiati e modulati per fasce d’età: visite guidate interattive per le classi primarie, attività di discussione e confronto per classi secondarie di I e II grado. Formatori esperti guidano gli studenti alla scoperta delle opere d’arte, stimolano la comprensione dei contenuti scientifici e favoriscono il dialogo tra arte, scienza, tecnologia. 

Rai Cultura è medipartner della mostra.

Per info https://fondazionegolinelli.it/it/area-arti/mostre/u.mano

Tags

Condividi questo articolo