Seguici    
Accedi
 

USO DELLE SOSTANZE RADIOATTIVE IN MEDICINA

Questa serie di unità audiovisive, realizzata da Rai Educational in coproduzione con l’UER (Unione Europea di Radiotelevisione), affronta i grandi argomenti delle scienze fisiche, chimiche, biologiche e matematiche con un linguaggio rigoroso e nello stesso tempo divulgativo.
La medicina nucleare studia e utilizza materiale radioattivo per capire cosa avviene all’interno del corpo umano. Le immagini dell’unità mostrano come viene effettuato un esame ai reni su una giovane paziente. Prima viene iniettata per via endovenosa la sostanza radioattiva, detta tracciante, che andrà ad accumularsi nell’organo da analizzare (i reni). Quindi una macchina fotografica a raggi γ cattura le immagini degli organi studiati, rivelando una patologia in atto in uno dei due reni. Le sostanze radioattive diminuiscono le radiazioni nel tempo.
Viene quindi spiegato, con accurate animazioni grafiche, cos’è il tempo di dimezzamento, ossia il tempo entro il quale si disintegra la metà degli atomi dell’elemento.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo