Seguici    
Accedi
 

VIDEOCLIP: LA STORIA DEI PRIMI VENTICINQUE ANNI

In questa unità audiovisiva il critico musicale Enzo Gentile riporta la tesi dei testi ufficiali secondo cui il primo videoclip musicale è stato Bohemian Rapsody, dei Queen, realizzato nel 1975. In seguito egli ricorda però che in realtà già negli anni Sessanta gli artisti italiani realizzavano degli accompagnamenti video alle loro canzoni. Quello che si è andato affermando dopo i Queen è la crescente importanza del look del gruppo, che tocca il suo apice con il fenomeno delle Boy Band (Backstreet Boys, Spice Girls, All Saints). Questo fenomeno è l`esemplificazione di come un prodotto studiato a tavolino, non spontaneo ma commerciale, trovi il suo canale preferenziale di diffusione in videoclips che catturano il pubblico più per le immagini che per la musica ad esse sottesa. Fortunatamente questi venticinque anni di videoclips ci hanno regalato anche dei prodotti pregevoli dal punto di vista creativo e artistico, basti pensare al pluripremiato videoclip di Thriller di Michael Jackson, girato dal famoso regista John Landis. Infine, il critico Enzo Gentile sottolinea l`influenza reciproca esercitata dai videoclips sul mondo del cinema, della pubblicità e viceversa.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo