Seguici    
Accedi
 

Vita di Dino Campana

Sulla scorta degli scritti di Montale e Vassalli, ripercorriamo la tormentata vita del poeta Dino Campana (1885-1932). Visitiamo i luoghi dei suoi vagabondaggi interiori e reali: il primo ricovero in manicomio, lo studio della chimica, per lui “incomprensibile”, il viaggio al di là dell’oceano, a Buenos Aires. Attraverso passaggi drammatici, come la disattenzione da parte dell’ambiente letterario dell’epoca e la perdita del manoscritto dei Canti Orfici, l’amore passionale e sfortunato per la scrittrice Sibilla Aleramo e il definitivo internamento nel 1918, si ricostruisce la biografia di un poeta “di rottura” su cui ancora oggi la critica si divide.

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo