Seguici    
Accedi
 

VITTORIO DE SETA: CALABRIA 1994 - PARTE SECONDA. CIVILTÀ CONTADINA

Dopo anni di ritiro in Calabria, dove si dedica all`agricoltura, il regista siciliano Vittorio De Seta (Palermo 1923) interrompe un silenzio decennale, tornando alla macchina da presa per raccontare la Calabria che ha conosciuto più da vicino: una terra dove sopravvivono tradizioni antiche e nel contempo i mostri del nuovo sviluppo industriale. Vengono documentati, dalle immagini di questa seconda unità, lo scempio di uno sviluppo industriale che ha stravolto il territorio e la vita sociale e, quasi a contrasto, il modo ancora tradizionale di fare il maiale.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo