Seguici    
Accedi
 

VITTORIO DE SICA: IL GIARDINO DEI FINZI CONTINI. ANALISI DEL FILM

L’unità didattica propone varie sequenze tratte da Il giardino dei Finzi Contini, il film diretto magistralmente da Vittorio De Sica (1901-1974) nel 1970 e tratto dall’omonimo romanzo pubblicato da Giorgio Bassani (1916-2000) nel 1962.
Gli orrori della persecuzione fascista e razzista, la crudeltà della storia, l`incanto della fanciullezza e lo slancio del sogno si intrecciano e prendono corpo nelle vicende, ambientate a Ferrara ai tempi bui delle leggi razziali, della famiglia Finzi-Contini, di origini ebraiche.
Ermanno e Olga Finzi-Contini aprono i cancelli del proprio giardino a un gruppo di coetanei dei figli Alberto e Micol. Fra questi giovani c`è anche l`io narrante, affascinato dalla personalità enigmatica e imprevedibile di Micol. La storia di questo amore non corrisposto, la vita di una famiglia destinata a passare dall’agio sociale ai campi di concentramento travalicano simbolicamente il cancello del giardino aprendosi ad una storia più ampia e finendo per cogliere aspetti universali dell’animo umano.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo