Seguici    
Accedi
 

Zettel.2 - Linguaggio

Questa puntata di Zettel è dedicata al linguaggio. Maurizio Ferraris affronta la nodosa questione della funzione e delle caratteristiche del linguaggio partendo dal rapporto primigenio delle parole con le cose e dall’iperbolico episodio swiftiano degli accademici di Lagado convinti di poter fare a meno delle parole comunicando con bagagli estesi di oggetti. Il confronto con De Caro svuota la provocatoria soluzione swiftiana attraverso Quine e l’ardua interpretazione del “gavagai” di un nativo di una lingua sconosciuta: un oggetto può sottendere parole differenti, comunicazioni diverse, pragmatiche retoriche molteplici; gavagai potrebbe significare coniglio, guarda un coniglio, cibo, andiamo a caccia ecc…Nella parte finale la questione viene analizzata da un punto di vista inverso partendo dal valore performativo del linguaggio: è possibile fare cose con le parole? 

 

 

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo