Zettel

Zettel. Filosofia in movimento. Paura

La puntata di Zettel è dedicata al tema della paura. La paura non è soltanto un male ma pare essere uno dei concetti delle idee fondanti della nostra società. Maurizio Ferraris descrive il ruolo della paura nell’immaginario collettivo da quello politico a quello letterario. Per quale motivo uno che non vorrebbe a nessun costo trovarsi di fronte a un energumeno con un coltello dovrebbe andare al cinema a vedere un film horror? Perché l’uomo è così attratto dalla paura da andare a trovarlo nell’arte? Secondo Aristotele è una purificazione; secondo Hume le cose paurose sono così bene raccontate dagli artisti che riusciamo a sopportarle mentre nella realtà quotidiana non le sopporteremmo. La puntata descrive soprattutto la reazione di fronte alla paura provando a rispondere ad una domanda cardine della storia dell’umanità: essere impassibili o no alla paura?

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo