Seguici    
Accedi
 

22 aprile Giornata Mondiale della Terra

22 aprile Giornata Mondiale della Terra

A un mese e due giorni dall’Equinozio di Primavera, il 22 aprile di tutti gli anni, l'ONU promuove manifestazioni e lancia appelli a tutte le nazioni del mondo in favore della tutela dell’ambiente e dell’intero ecosistema del nostro Pianeta.
La prima Giornata della Terra si svolse nel 1970, su iniziativa dell’ambientalista e pacifista John McConnell, che propose di istituire una giornata in onore della salvaguardia delle risorse naturali dallo sfruttamento intensivo e dall’inquinamento, promuovendo la convivenza pacifica fra i popoli nel rispetto della natura.

Rai Scuola, con questo speciale, partecipa alla Giornata di sensibilizzazione, approfondendo la conoscenza di uno dei più acerrimi nemici del nostro ecosistema: la plastica. I mari del pianeta terra e i loro abitanti sono infestati e soffocati da scarti e rifiuti fatti con questo materiale ricavato dal petrolio, la cui caratteristica più nociva per l'ambiente naturale è di essere indistruttibile. Gli scienziati sono alla ricerca di soluzioni, come le ecoplastiche o l'utilizzo di funghi e larve mangia-plastica, mentre l'industria è ancora molto indietro nel prendere coscienza del ruolo, fondamentale, che potrebbe avere in questa lotta.

Alcuni paesi si stanno muovendo verso la messa al bando degli imballaggi usa e getta. L'India, ad esempio, dirà no dal 2022, la Cina della provincia di Hainan dal 2025. L'Australia sta sperimentando un sistema che cattura detriti di piccole e grandi dimensioni. L'Unione Europea si è già pronunciata per lo stop a diversi prodotti monouso come cannucce, bicchieri, piatti, cotton fioc. Non appena l’assemblea parlamentare approverà formalmente la nuova normativa, si passerà alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale europea: a quel punto gli Stati membri avranno due anni per ratificare il provvedimento.

In questo speciale: 

Tutti gli appuntamenti sulle piattaforme Rai dell'edizione 2020 dell'evento che, a causa dell'emergenza da Covid-19 si svolgeranno on line.

Marco Faimali, dal Festival della Scienza di Genova 2018, spiega in che modo la plastica interagisce con l'ambiente marino; una puntata del programma di Rai Scuola Memex mostra cosa sono e come si formano le cosiddette "isole di plastica"; la puntata di Tool Box "Europa Adesso" parla dei diversi provvedimenti europei messi a punto per limitare l’uso e soprattutto l’abuso di plastica; ancora Memex con "I materiali di sintesi, un mondo di plastica" fa il punto sui diversi tipi di materiali e distingue tra buoni e cattivi. E ancora: due puntate di Nautilus sulle bioplastiche e un'intervista alla ricercatrice italiana Federica Bertocchini, impegnata nello studio della larva della tarma della cera. Infine, un progetto educativo che coinvolge gli alunni delle scuole elementari e primarie dell'arcipelago delle Eolie. 

Edizione 2020 della Giornata della Terra: #OnePeopleOnePlanet

Edizione 2020 della Giornata della Terra: #OnePeopleOnePlanet

  Quella del 2020 sarà un'edizione in linea con le misure che, in tutto il mondo, i governi hanno stabilito per contenere il contagio da Covid-19. Quest'anno infatti, il 22 aprile, giorno in cui si celebra, a livello planetario, la 50a Giornata della Terra delle Nazioni Unite, gli organizzatori hanno ...

Leggi tutto

Le isole di plastica

Le isole di plastica

Le correnti oceaniche radunano negli oceani grandi agglomerati di rifiuti plastici. Rifiuti che l'ambiente non riesce a smaltire, che si presentano sotto forma di frammenti più o meno grandi di oggetti galleggianti. Ingrandita, la plastica appare come una matassa di fili, in cui ogni singolo filamento, ...

Leggi tutto

Memex: I materiali di sintesi, un mondo di plastica

Memex: I materiali di sintesi, un mondo di plastica

Memex - La scienza raccontrata dai protagonist. Cosa è la plastica? La plastica Ci è indispensabile per vivere o per distruggere invariabilmente il nostro ecosistema? Ci sono plastiche “buone” e plastiche “cattive”? Ma di sicuro le plastiche non sono solo gli oggetti in Moplen, le bottiglie, e ...

Leggi tutto

Nautilus - Bioplastiche, la chimica del futuro

Nautilus - Bioplastiche, la chimica del futuro

Di tutto il petrolio estratto nel mondo, un 8% non viene trasformato in carburante o lubrificante. Quell’ 8% è il petrolio che diventa plastica. La produzione mondiale della plastica cresce al ritmo del 3,5% l'anno. Ogni anno, nel mondo si producono 240 milioni di tonnellate di plastica, ma di queste ...

Leggi tutto