Seguici    
Accedi
 

Autismi. Benessere e sostenibilità, 4 e 5 maggio - Rimini

Autismi. Benessere e sostenibilità, 4 e 5 maggio - Rimini

Sfatare vecchie e nuove “false notizie” sullo spettro autistico, come quella di vedere una correlazione tra autismo e vaccini, questo è lo scopo principale del Centro Studi Erickson che ha organizzato, anche quest’anno, il Convegno internazionale “Autismi. Benessere e sostenibilità”, che si è svolto il 4 e il 5 maggio scorsi al Palacongressi di Rimini.

Sono tre i macro ambiti sui quali si è concentrato il focus nel programma di questa sesta edizione: clinico, didattico-educativo e socio-culturale.

Insegnati, educatori, operatori sociosanitari e genitori hanno avuto l’occasione di approfondire la conoscenza dei diversi modelli di provata efficacia e dei principi documentati nelle linee guida nazionali e internazionali, per affrontare la complessità dei disturbi dell’autismo e poter sviluppare interventi di qualità. Ampio spazio è stato dedicato al tema dell’inclusione scolastica e della diffusione di falsi miti e fake news, della selettività alimentare, del problema dell’autolesionismo e dell’aggressività.

Inoltre, i vari relatori hanno parlato degli strumenti utili per affrontare i comportamenti di iperattività, ritualità, esplosività, tratti tipici dello spettro autistico. Le persone con autismo, infatti, presentano caratteristiche peculiari: alcune (come memoria, competenze visuo-spaziali, precisione) possono facilitare l’apprendimento, mentre altre (come iperattività, variabilità dell’umore, scarsa empatia) rappresentano un ostacolo.

Molti anche gli interventi sull’importanza di garantire a chi è affetto da questa sindrome, una reale inclusione nel mondo della scuola e del lavoro.

Centrale l’argomento bullismo, fenomeno sociale che colpisce spesso i ragazzi e le ragazze con la sindrome di Asperger. Pertanto, l’educazione al rispetto dell’altro e programmi che coinvolgano l’intera scuola, sono stati riconosciuti indispensabili strumenti di prevenzione.

Il Convegno si è concluso con il workshop: "Il gioco tra divertimento e terapia", perché il gioco permette di avvicinarsi al mondo del bambino e capire il modo in cui lo percepisce.

Tra i relatori: Hilde De Clercq, linguista, autrice di libri sull’autismo e madre di una persona con l’autismo; Erica Salomone, ricercatrice del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino; Serafino Corti, direttore del Dipartimento delle disabilità della Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro ONLUS; Antonio Narzisi, psicologo e psicoterapeuta; Gunilla Gerland, scrittrice, formatrice e self-advocate; Maddalena Fabbri Destro, Ricercatrice presso l’Istituto di Neuroscienze del CNR di Parma; Valentina Postorino, Psicologa clinica e dell'età evolutiva; Paolo Cornaglia Ferraris, medico e componente dell’Associazione culturale “Camici e Pigiami”; Stefano Vicari, Primario di neuropsichiatria infantile all’Ospedale Bambin Gesù di Roma; Giuseppe Maurizio Arduino, Responsabile Centro Autismo e Sindrome di Asperger Ospedale di Mondovì; Michele Zappella, neuropsichiatria infantile di Siena; Maria Luisa Scattoni, ricercatrice Istituto Superiore di Sanità; Flavia Caretto, Presidente Culturautismo Onlus di Roma; Roberto Keller, responsabile centro pilota regione Piemonte disturbi spettro autistico in età adulta; Franco Nardocci, neuropsichiatria infantile; Carlo Ricci, socio fondatore dell’Istituto Walden di Roma e Bari; Paola Venuti, docente di psicopatologia clinica presso il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’Università di Trento.

Per approfondire il tema dell'inclusione scolastica: Speciale Rai Scuola del 2017

Chi e come può fare una diagnosi di autismo?

Chi e come può fare una diagnosi di autismo?

Stefano Vicari: chi e come può fare una diagnosi di autismo? Stefano Vicari, Primario di neuropsichiatria infantile all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, spiega in cosa consiste e come si procede per fare una diagnosi di autismo. Sottolinea l’importanza di sviluppare un percorso diagnostico ...

Leggi tutto

Serve davvero smontare le fake news sui vaccini?

Serve davvero smontare le fake news sui vaccini?

Alberto Eugenio Tozzi: serve davvero smontare le fake news sui vaccini? In questa intervista Alberto Eugenio Tozzi, dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, ci spiega perché smontare, con dati e numeri, le fake news non sempre funziona. Come dimostra anche il recente dibattito sui social media ...

Leggi tutto

Perché il bullismo colpisce i ragazzi con autismo

Perché il bullismo colpisce i ragazzi con autismo

Michele Zappella: perché il bullismo colpisce i ragazzi con autismo Michele Zappella, Neuropsichiatra infantile, spiega perché, soprattutto i ragazzi e le ragazze con un disturbo autistico di buona intelligenza,  spesso siano vittime di atti di bullismo. La loro ansia sociale cresce quando diventano ...

Leggi tutto

Claudia Munaro, insegnante, Sportello Autismo

Claudia Munaro, insegnante, Sportello Autismo

Claudia Munaro: cosa possono fare i compagni per aiutare bambini e ragazzi con autismo Claudia Munaro, insegnante, coordinatrice dello Sportello Autismo dell’USR Veneto, sottolinea che i compagni di classe possono diventare degli eccellenti facilitatori e abilitatori nei confronti di bambini e ragazzi ...

Leggi tutto

Come apprendono i bambini con autismo?

Come apprendono i bambini con autismo?

Erica Salomone: come apprendono i bambini con autismo? Erica Salomone, Research Fellow, Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino, spiega che ci sono delle differenze importanti nel neurosviluppo che influenzano in maniera significativa le modalità con cui apprendono i bambini con autismo. ...

Leggi tutto

Autismo e linguaggio tra parole da usare e altre da evitare

Autismo e linguaggio tra parole da usare e altre da evitare

Flavia Caretto: autismo e linguaggio tra parole da usare e altre da evitare Flavia Caretto, Presidente di Culturautismo Onlus, spiega quanto le parole che si utilizzano per definire l’autismo siano importanti poiché determinano una serie di decisioni politiche ed economiche. Inoltre determinano come ...

Leggi tutto

Le esigenze di una persona Asperger

Le esigenze di una persona Asperger

Paolo Cornaglia Ferraris: le esigenze di una persona Asperger In questa intervista, Paolo Cornaglia Ferraris, medico e pediatra, ci spiega quali sono le esigenze di una persona Asperger e di come riuscire ad includerla nella scuola e nella società in generale. In particolare come coinvolgerlo al ...

Leggi tutto

I vantaggi dell’individuazione precoce dell’autismo

I vantaggi dell’individuazione precoce dell’autismo

Fabio Apicella: quali sono i vantaggi dell’individuazione precoce dell’autismo In questa intervista, Fabio Apicella, ricercatore e dirigente psicologo, sottolinea l’importanza di riconoscere precocemente l’autismo per intervenire il prima possibile e migliorare la qualità di vita del bambino e della ...

Leggi tutto

Come difendersi dalle fake news

Come difendersi dalle fake news

Roberta Villa: come difendersi dalle fake news Roberta Villa, medico e giornalista scientifico, ci racconta che una delle fake news più diffuse è proprio quella di pensare che questo fenomeno sia esclusivo dei social media e della rete. Inoltre, ci spiega alcuni meccanismi a cui dobbiamo prestare ...

Leggi tutto