Seguici    
Accedi
 

Dal Festivaletteratura di Mantova 2016

Dal Festivaletteratura di Mantova 2016

Si è chiuso l’11 settembre il ventesimo Festivaletteratura di Mantova. Grande la partecipazione del pubblico: 70mila i biglietti staccati (3mila in più rispetto alla scorsa edizione), 65mila persone stimate agli eventi liberi (7mila in più dello scorso anno), per un totale di 135mila presenze. La manifestazione, anticipata il 3 settembre da un incontro con Jonathan Safran Foer in piazza Castello e da un concerto inaugurale nel Duomo, si è svolta da mercoledì 7 settembre. Rai Letteratura ha intervistato, nella splendida cornice di Palazzo Castiglioni a Mantova, molti degli scrittori presenti e una delle sue fondatrici, Marzia Corraini.

Grazie alle irlandesi Anne Enright, Maggie O’Farrell, Louise O’Neill e alle inglesi Sarah Waters e Louise Doughty è possibile compiere un itinerario tra passato e presente nell’istituzione familiare e nei suoi cambiamenti. Ci porta nell’Inghilterra problematica di oggi Jonathan Coe; rivisita Shakespeare in chiave moderna Jeanette Winterson; voliamo in Canada con Jane Urquhart e Frances Greenslade; a New York sono ambientati i romanzi di Jami Attenberg e Julia Pierpont; l’americano Roger Rosenblatt descrive il ritorno alla vita dopo la morte di una figlia; uno scienziato svedese è al centro del romanzo di Fredrik Sjoberg; mentre un poeta e due pittori sono i protagonisti dei romanzi del coreano Jung-myung Lee; chiudono lo speciale  Wlodek Goldkorn con il suo ritorno ad Auschwitz, Giorgio Fontana su un giovane uomo a cui crolla il mondo addosso e Francesco Abate con il ritratto comico di una madre impossibile.

Jeanette Winterson: il mio racconto d`inverno

Jeanette Winterson: il mio racconto d`inverno

Lo spazio del tempo, il nuovo romanzo di Jeanette Winterson,  è una riscrittura del Racconto d’inverno di Shakespeare: dell’originale mantiene il tema di fondo (la gelosia di un uomo potente nei confronti della propria moglie e le sue devastanti conseguenze ), la ricchezza dei personaggi, le coincidenze ...

Leggi tutto

Giorgio Fontana, Un solo paradiso

Giorgio Fontana, Un solo paradiso

Due amici s’incontrano per caso nel bar milanese in cui si frequentavano dopo la fine degli studi. È passato solo un anno dall’ultima volta in cui si sono visti e il narratore non ha scelta: Alessio, ubriachissimo, vuole raccontagli come si è ridotto così. Al centro di Un solo paradiso, il romanzo di ...

Leggi tutto

Roger Rosenblatt: per Amy

Roger Rosenblatt: per Amy

Amy, pediatra trentottenne, madre di tre bambini, muore all’improvviso in seguito a un infarto. Suo padre, docente universitario e giornalista in pensione, lascia Long Island e si trasferisce con la moglie a casa del genero per aiutarlo con Jessica, sei anni, Sammy, quattro, e James che ha quattordici ...

Leggi tutto

Francesco Abate: mamma ti abitua alle avversità della vita

Francesco Abate: mamma ti abitua alle avversità della vita

L'invadenza della mamma yiddish è stata raccontata da molti scrittori e registi, mentre il ritratto di mamma sarda che Francesco Abate fa in Mia madre e altre catastrofi (Einaudi) è una novità. Abate ha costruito il suo libro attraverso una serie di dialoghi tra lui e sua madre, divisi per temi. Da ...

Leggi tutto

Jung-myung Lee tra poesia e pittura

Jung-myung Lee tra poesia e pittura

Per raccontare la storia vera di Yung Dong-Yu, giovane poeta coreano, morto nel 1944 nel carcere giapponese in cui era stato recluso perché apparteneva al movimento per l’indipendenza del suo paese, lo scrittore Jung-myung Lee sceglie la finzione narrativa, nella convinzione che questa possa dire ...

Leggi tutto

Jami Attenberg: Mazie e la sua New York

Jami Attenberg: Mazie e la sua New York

Morta nel 1964, Mazie-Phillips-Gordon era un personaggio molto noto a New York per il suo attivismo nei confronti dei barboni (che le era valso l’appellativo di Santa Mazie, titolo del libro di Jami Attenberg a lei dedicato). Una santa particolare, lontana da ogni stereotipo: affascinata dal personaggio, ...

Leggi tutto

Jane Urquhart: dentro il giardino

Jane Urquhart: dentro il giardino

Qualche altro giardino, la raccolta poetica di Jane Urquhart, edita da Del Vecchio nella traduzione di Laura Ferri,  unisce le composizioni in origine raccolte in I Am Walking in the Garden of His Imaginary Palace, del 1982, e in The Little Flowers of Madame de Montespan, del 1984. La scrittrice canadese ...

Leggi tutto

Jane Urquhart: i segreti degli adulti

Jane Urquhart: i segreti degli adulti

All’inizio di Sanctuary Line della scrittrice canadese Jane Urquhart (traduzione di Nicola Manuppelli, Nutrimenti) sappiamo solo che Liz, l’io narrante, studia le farfalle, è tornata a vivere nella fattoria dello zio in cui passava le estati da ragazza, che ha una madre in casa di riposo, e che ha ...

Leggi tutto

Louise O`Neill: la fabbrica delle ragazze

Louise O`Neill: la fabbrica delle ragazze

In un futuro imprecisato in cui, potendo determinare il sesso dei figli, non ci sono più bambine, per garantire la propagazione della specie bisogna fabbricarle. Assecondando il maschilismo imperante, le ragazze sono programmate in funzione del desiderio maschile: devono essere super attraenti, magre, ...

Leggi tutto

Maggie O`Farrell: fuggire da sé

Maggie O`Farrell: fuggire da sé

Quello tra Daniel e Claudette è un amore avventuroso e ricco di insidie: all'inizio la squilibrata della coppia sembra lei (ex attrice premio Oscar, sceneggiatrice e regista che di punto in bianco ha fatto perdere le proprie tracce, e si è rifugiata in un posto sperduto in Irlanda con il figlio piccolo), ...

Leggi tutto