Seguici    
Accedi
 

flitra per :   

Libertà di pensiero e di espressione

Libertà di pensiero e di espressione

Il principio fondamentale della Costituzione sta nell'art. 3 che afferma tra le altre cose che “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale“ e tutta la Costituzione è costruita per fare in modo che questa affermazione sia vera. Quindi se tutti sono importanti allo stesso modo, allora “Tutti hanno diritto ...

Leggi tutto

La Costituzione Italiana

La Costituzione Italiana

La Costituzione italiana, entrata in vigore il 1° gennaio del 1948, ha rovesciato il modo di stare insieme. Infatti mentre prima la società era organizzata attraverso la discriminazione, oggi la Costituzione riconosce pari dignità a tutti.   Questo cambio di prospettiva, si deve al fatto che si è ...

Leggi tutto

Il voto alle donne

Il voto alle donne

In Italia le donne hanno votato per la prima volta il 2 giugno 1946, quando scelsero la Repubblica come forma di governo. Il percorso per arrivare al suffragio universale, cioè arrivare a stabilire chi governa attraverso il voto sia degli uomini e delle donne, è stato un percorso lungo che ha cominciato ...

Leggi tutto

Le leggi razziali e la Shoah

Le leggi razziali e la Shoah

Nel 1938 in Italia sono state emanate le leggi razziali che stabilvano una serie di norme che discriminavano gli ebrei in molteplici contesti, sia da bambini che da adulti. Dopo dieci anni, la situazione è stata rovesciata attraverso l'entrata in vigore della Costituzione: il punto di riferimento della ...

Leggi tutto

La costituzione e le donne

La costituzione e le donne

Anche se negli ultimi anni si registra una positiva inversione di tendenza, la media complessiva delle donne nel Parlamento italiano si colloca storicamente molto al di sotto della soglia del 30%, considerato il valore minimo affinché la rappresentanza di genere sia efficace. Sono i dati forniti dal ...

Leggi tutto

Leggi razziali

Leggi razziali

È uno dei capitoli più dolorosi della storia del Ventennio fascista: le leggi razziali del 1938, l’antisemitismo che diventa discriminazione, esclusione dalla vita pubblica. Fino alle deportazioni. Come nasce il sentimento antiebraico di Mussolini? Cosa lo spinge a questo passo? Il professor Mauro ...

Leggi tutto