Seguici    
Accedi
 

Genovesi e Lupo vincono il Premio Viareggio Rèpaci 2018

Genovesi e Lupo vincono il Premio Viareggio Rèpaci 2018

Alla sua 89esima edizione il premio Viareggio Rèpaci per la narrativa è stato vinto da Fabio Genovesi (Il mare dove non si tocca, Mondadori) e da Giuseppe Lupo (Gli anni del nostro incanto, Marsilio). La premiazione si è svolta a Viareggio sul Belvedere delle Maschere in Piazza Mazzini il 26 agosto. Nella terna fiinalista: Luigi Guarnieri (Forsennatamente Mr Foscolo, La nave di Teseo).

Per la poesia ha vinto Roberta Dapunt (Promemoria, Einaudi) su Guido Mazzoni (La pura superficie, Donzelli) e Giancarlo Pontiggia (Il moto delle cose, Mondadori).

Per la saggistica Guido Melis (La macchina imperfetta. Immagine e realtà dello stato fascista, Il Mulino) su Vittorio Lingiardi (Mindscapes. Psiche nel paesaggio, Raffaello Cortina Editore) e Luigi Sampietro (La passione per la letteratura, Aragno).

È stato inoltre assegnato il Premio Viareggio opera prima per la narrativa a Simone Somekh con Grandangolo (edizioni Giuntina). Premio internazionale Viareggio-Versilia a Giancarlo Caselli. Il Premio speciale Città di Viareggio a Giordano Bruno Guerri. Premio Viareggio del presidente a Nerio Nesi per il nuovo libro Le passioni degli Olivetti (edizioni Aragno).

Nello speciale di Rai Letteratura le nostre interviste ai tre finalisti per la narrativa e al Viareggio Opera prima, Simone Somekh.

Giuseppe Lupo, Gli anni del nostro incanto

Giuseppe Lupo, Gli anni del nostro incanto

Sulla copertina de Gli anni del nostro incanto di Giuseppe Lupo (Marsilio) si vede una famiglia su una Vespa a Milano: padre, madre e due figli piccoli. Da questa fotografia prende lo spunto il romanzo ambientato in due tempi: i giorni cui la Nazionale di calcio italiana vince i Mondiali di Spagna e ...

Leggi tutto

Fabio Genovesi, Il mare dove non si tocca

Fabio Genovesi, Il mare dove non si tocca

In Il mare dove non si tocca incontriamo il protagonista, Fabio, a sei anni, nel momento in cui si appresta con timore a entrare a scuola (circondato com’è sempre stato da una miriade di parenti strambi, non sa come comportarsi con i coetanei), e lo lasciamo a tredici anni (ancora molto strano, ma trionfante ...

Leggi tutto

Luigi Guarnieri, Forsennatamente Mr Foscolo

Luigi Guarnieri, Forsennatamente Mr Foscolo

Quando nel 1816 sbarca in Inghilterra, Ugo Foscolo ha trentotto anni e l’assillo di sembrare ricco per farsi prendere sul serio dai letterati del posto (assillo che non lo abbandonerà per tutti gli undici anni che passerà in questo paese, e che aggraverà molto la sua già compromessa situazione finanziaria). ...

Leggi tutto

Simone Somekh, Grandangolo

Simone Somekh, Grandangolo

Tra i temi centrali del precoce esordio narrativo di Simone Somekh, Grandangolo, pubblicato da Giuntina, c'è il desiderio di venire accettati, di riconoscersi in una comunità e quello che viene sacrificato per raggiungere questo obiettivo. I genitori del giovane protagonista, Ezra, si sono avvicinati ...

Leggi tutto