Seguici    
Accedi
 

Giornata della legalità

Giornata della legalità

Rai Scuola ricorda con uno speciale i tragici giorni delle stragi di Capaci (23 maggio 1992) e via D'Amelio (19 luglio 1992) in occasione della Giornata della legalità.

Un appuntamento che si rinnova ogni anno, il 23 maggio, ormai diventata una data simbolo nella lotta contro tutte le mafie. Nel 2002, in occasione del decennale della strage di Capaci, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, coinvolge le scuole di tutta Italia per realizzare iniziative di educazione alla legalità che hanno il loro momento conclusivo proprio nell’anniversario del 23 maggio, per ricordare il sacrificio di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino che rimangono nella memoria di tutti. 

Crescono ogni anno gli studenti e i docenti che rispondono all’appello per la legalità, grazie anche alla collaborazione delle forze dell’ordine, di enti e di associazioni, che condividono questo impegno. Ogni anno, il 23 maggio, in concomitanza della Strage di Capaci, viene promosso il viaggio della Nave della legalità.

Quest’anno l'imbarcazione partirà dal porto di Civitavecchia mercoledì prossimo, 22 maggio, alle ore 18.00. A bordo ci saranno circa 1.500 studenti in rappresentanza degli alunni di tutta Italia che raggiungeranno Palermo per commemorare il XXVII anniversario delle stragi di Capaci e di via D’Amelio.

Alla cerimonia parteciperà, al porto di Civitavecchia, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Con lui, interverrà il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti. Il Ministro Bussetti salirà poi sulla Nave per accompagnare gli studenti durante il viaggio con alcune autorità e personalità impegnate nella lotta alla mafia e nella difesa della giustizia.

L`attentato a Falcone

L`attentato a Falcone

23 maggio 1992, nel tragitto da Punta Raisi a Palermo, all'altezza dello svincolo autostradale di Capaci, una esplosione di inaudita potenza investe la Fiat Croma blindata su cui viaggia il giudice Giovanni Falcone e le due auto della scorta. Falcone è, insieme a Borsellino, il simbolo della lotta dello ...

Leggi tutto

Le idee restano - The ideas remain

Le idee restano - The ideas remain

Falcone e Borsellino. Le ultime testimonianze dei due magistrati e il ricordo dei giorni dei terribili attentati. La loro eredità intellettuale nelle parole dei due giudici che per primi seppero intuire i percorsi che stavano avvicinando la mafia al potere criminale finanziario.

Leggi tutto

La nave della legalità

La nave della legalità

Porto di Civitavecchia, 22 maggio. Al molo 7 il grande traghetto, messo a disposizione dalla SNAV, attende quieto sotto un sole già estivo l'arrivo di oltre 1200 persone. Ma non sono turisti...

Leggi tutto

Speciali Rai Scuola - Falcone e Borsellino, 25 anni dopo

Speciali Rai Scuola - Falcone e Borsellino, 25 anni dopo

In occasione del venticinquesimo anniversario della strage di Capaci, il 23 Maggio a Palermo è tornata la nave della legalità, con un carico di 1000 studenti arrivati da tutte le parti d’Italia. Rai Scuola ha seguito la manifestazione con un reportage sui momenti più intensi ,Il racconto dei ragazzi, ...

Leggi tutto

Speciale Legalità: parla Gherardo Colombo

Speciale Legalità: parla Gherardo Colombo

Gherardo Colombo, ex magistrato, pubblico ministero presso la Procura della Repubblica di Milano negli anni dell’operazione Mani pulite: “Io credo che oggi giustizia significhi uguaglianza; uguaglianza nel rispetto della persona.” “Se le persone non capiscono il perché delle regole, non capiscono ...

Leggi tutto

Speciale Legalità: parla Don Luigi Merola

Speciale Legalità: parla Don Luigi Merola

Don Luigi Merola, parroco di San Carlo Borromeo alle Brecce, a Napoli: “Ad un bambino spiegherei che la legalità, o questa sete di giustizia, può avvenire attraverso l’impegno quotidiano. Per me questa è la legalità: essere cittadini e impegnarsi giorno dopo giorno.”

Leggi tutto

Speciale legalità: parla Maurizio Landini

Speciale legalità: parla Maurizio Landini

Intervista a Maurizio Landini, segretario nazionale della Fiom Cgil. “Se volessi spiegare a un bambino che cos’è il sindacato, cosa vuol dire fare il sindacalista, gli direi che è il modo di affrontare non da solo i problemi che hai; ma se hai un problema, di provare a vedere anche insieme ad altri che ...

Leggi tutto