Seguici    
Accedi
 

In ricordo di Carolina Picchio, vittima di cyberbullismo

In ricordo di Carolina Picchio, vittima di cyberbullismo

Carolina, nel gennaio 2013 si è tolta la vita: era stata vittima di cyberbullismo, un fenomeno in forte crescita che coinvolge sempre di più le nuove generazioni “digitali”. L’evoluzione, negli ultimi decenni, delle tecnologie e dei mezzi di comunicazione ha comportato, da parte dei ragazzi, la diffusione di informazioni personali sui social network con facile disinvoltura e minima informazione circa i rischi che si possono celare dietro la rete. E’ necessario, quindi, pensare ad interventi in grado di responsabilizzare i ragazzi ad un uso corretto della rete, acquisire consapevolezza sul fenomeno del cyberbullismo per essere in grado di riconoscerne i sintomi ed indurre senso di responsabilità per denunciare gli episodi ravvisati nei compagni e/o subiti personalmente.

A queste e ad altre riflessioni è stato dedicato l'ultimo convegno tematico “In rete, mai nella rete” dell'Associazione Legalità 2.0. L'incontro, introdotto dalla dott.ssa Maddalena Corbisiero (Presidente Associazione) e dalla dott.ssa Maria Beccio (Vicepresidente Associazione), ha ospitato gli interventi autorevoli di docenti, esperti del settore e rappresentanti del mondo delle istituzioni, al fine di offrire un supporto giuridico, psicologico ed informatico sulle materie oggetto del seminario.
 

Legge contro il cyberbullismo: senatrice Elena Ferrara

Legge contro il cyberbullismo: senatrice Elena Ferrara

La Legge 29 maggio 2017 n. 71 su “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo“ , è entrata in vigore il 18 giugno. All'interno di essa viene data una specifica definizione di cyberbullismo inteso come “qualunque  forma  di  pressione,  aggressione, ...

Leggi tutto